30.8 C
Napoli
giovedì, Giugno 20, 2024

ANCORA VIOLENZA IN CITTA’: Agente aggredito…

UNA DONNA RAPINATA NELL’ANDRONE DEL CONDOMINIO

Ancora violenza a Casoria, stavolta è toccato a un poliziotto dopo la vile aggressione di una signora in un condomino di Via Kennedy.

ANCORA VIOLENZA

Sicurezza allo sbando nella città di Casoria, da qualche tempo il territorio è  ostaggio di malviventi che rapinano, picchiano, mentre le istituzioni locali languono. Sono impegnati, sindaco e giunta, nel ricercare equilibri e numeri in consiglio comunale. La cosa è più interessante dell’incolumità dei cittadini, probabilmente. Ma veniamo ai fatti. Un agente dell’Ufficio Prevenzione Generale, fuori servizio, uscendo da un negozio di Casoria osserva due persone intorno al suo scooter.

AGGREDITO MENTRE STAVANO RUBANDO IL SUO SCOOTER

La brutale aggressione di due delinquenti ai suoi danni è solo l’ultimo episodio, forse. Probabilmente mentre parliamo o tra qualche ora avverrà un altro fatto di cronaca e speriamo che non ci scappi mai il morto. La violenza subita dal poliziotto fuori servizio mentre tentavano di rubargli lo scooter è stata postata con un video dai Social. Intervenuto per fermare i ladri, l’agente si qualifica, li insegue, ma prima che arrivino i rinforzi, viene picchiato brutalmente.

UNA VIOLENZA EFFERATA

Uno dei due gli strappa il casco e lo usa per colpirlo violentemente e ripetutamente alla testa. Il suo complice continua a picchiarlo mentre è a terra. Le immagini riprese da una telecamera di videosorveglianza sono di una violenza agghiacciante. I fatti sono avvenuti venerdì 15 aprile 2022. Uno dei due rapinatori, grazie alle descrizioni fornita dall’aggredito, è stato arrestato dalla Polizia, si tratta di un ventenne di Casoria.

A UNA SETTIMANA DI DISTANZA

Quello che è accaduto all’agente in Via Tasso a Casoria, si collega alla rapina, subita da una donna, all’interno dell’androne del palazzo, anche qui le telecamere riprendono tutto. La signora cerca in tutti i modi di evitare la rapina ma non può resistere contro due uomini che le rubano la fede e svuotano e il portafoglio. Pochi attimi, la signora si siede a terra, provata dallo spavento e dal dolore, i ladri si sono dileguati. Altri fatti di cronaca rapine, furti e violenze di ogni genere.

LA POLITICA, NON CLASSIFICATA

Casoria è diventata un Far west e il sindaco posta su fb la Via Crucis mentre la vera croce a Casoria la portano i cittadini, sempre più ostaggi di violenza dei delinquenti, mentre le istituzioni mostrano indifferenza.

ADESSO BASTA

Davvero è il caso di dire “Adesso basta”, soprattutto questa pessima abitudine di dialogare con una comunità attraverso i Social. Dall’inizio della Pandemia a oggi Casoria vive una lente e latente declino. La politica oggi è impegnata in un rimpasto di governo che davvero, per il grado di recrudescenza dei fatti di cronaca in città, diventa davvero ridicolo.

MUOVETEVI

Si intervenga adesso, si intervenga subito e soprattutto, se non si ha il coraggio di affrontare e risolvere i problemi di una comunità, si ritorni ai propri mestieri.

di gianni bianco

UNA DONNA RAPINATA NELL’ANDRONE DEL CONDOMINIO

Ancora violenza a Casoria, stavolta è toccato a un poliziotto dopo la vile aggressione di una signora in un condomino di Via Kennedy.

ANCORA VIOLENZA

Sicurezza allo sbando nella città di Casoria, da qualche tempo il territorio è  ostaggio di malviventi che rapinano, picchiano, mentre le istituzioni locali languono. Sono impegnati, sindaco e giunta, nel ricercare equilibri e numeri in consiglio comunale. La cosa è più interessante dell’incolumità dei cittadini, probabilmente. Ma veniamo ai fatti. Un agente dell’Ufficio Prevenzione Generale, fuori servizio, uscendo da un negozio di Casoria osserva due persone intorno al suo scooter.

AGGREDITO MENTRE STAVANO RUBANDO IL SUO SCOOTER

La brutale aggressione di due delinquenti ai suoi danni è solo l’ultimo episodio, forse. Probabilmente mentre parliamo o tra qualche ora avverrà un altro fatto di cronaca e speriamo che non ci scappi mai il morto. La violenza subita dal poliziotto fuori servizio mentre tentavano di rubargli lo scooter è stata postata con un video dai Social. Intervenuto per fermare i ladri, l’agente si qualifica, li insegue, ma prima che arrivino i rinforzi, viene picchiato brutalmente.

UNA VIOLENZA EFFERATA

Uno dei due gli strappa il casco e lo usa per colpirlo violentemente e ripetutamente alla testa. Il suo complice continua a picchiarlo mentre è a terra. Le immagini riprese da una telecamera di videosorveglianza sono di una violenza agghiacciante. I fatti sono avvenuti venerdì 15 aprile 2022. Uno dei due rapinatori, grazie alle descrizioni fornita dall’aggredito, è stato arrestato dalla Polizia, si tratta di un ventenne di Casoria.

A UNA SETTIMANA DI DISTANZA

Quello che è accaduto all’agente in Via Tasso a Casoria, si collega alla rapina, subita da una donna, all’interno dell’androne del palazzo, anche qui le telecamere riprendono tutto. La signora cerca in tutti i modi di evitare la rapina ma non può resistere contro due uomini che le rubano la fede e svuotano e il portafoglio. Pochi attimi, la signora si siede a terra, provata dallo spavento e dal dolore, i ladri si sono dileguati. Altri fatti di cronaca rapine, furti e violenze di ogni genere.

LA POLITICA, NON CLASSIFICATA

Casoria è diventata un Far west e il sindaco posta su fb la Via Crucis mentre la vera croce a Casoria la portano i cittadini, sempre più ostaggi di violenza dei delinquenti, mentre le istituzioni mostrano indifferenza.

ADESSO BASTA

Davvero è il caso di dire “Adesso basta”, soprattutto questa pessima abitudine di dialogare con una comunità attraverso i Social. Dall’inizio della Pandemia a oggi Casoria vive una lente e latente declino. La politica oggi è impegnata in un rimpasto di governo che davvero, per il grado di recrudescenza dei fatti di cronaca in città, diventa davvero ridicolo.

MUOVETEVI

Si intervenga adesso, si intervenga subito e soprattutto, se non si ha il coraggio di affrontare e risolvere i problemi di una comunità, si ritorni ai propri mestieri.

di gianni bianco

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img