24.4 C
Napoli
mercoledì, Maggio 29, 2024

ECOBONUS 50% – Bonus zanzariere 2021.

Possono accedere al bonus i proprietari di unità immobiliari ma anche nudi proprietari e chiunque abbia un diritto di godimento reale dell’immobile.

Tra le misure che lo Stato ha messo in campo previste e che rientrano in campo nella misura “Ecobonus 50%“, è previsto il “Bonus zanzariere“. L’incentivo permette di ricevere lo sgravio fiscale per le spese effettuate entro il 31 dicembre 2021 con un limite di spesa detraibile di euro sessantamila euro. E’ una detrazione collegata al miglioramento dell’efficienza energetica, quindi le zanzariere devono necessariamente essere a schermatura. Le stesse possono essere istallate su immobili di qualsiasi categoria, purché esistenti ed accatastati. Inoltre, le zanzariere, devono essere fisse, quindi installate in modo stabile, non montabili. Se smontabili, devono rispettare normative nazionali e locali in materia di efficienza energetica a marcatura CE. La detrazione fiscale consiste quindi in una riduzione delle imposte per un importo pari al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto e l’installazione. Oppure, per la rimozione di sistemi che esistevano precedentemente e per altre opere accessorie. In alternativa alla detrazione diretta nella dichiarazione dei redditi, si può optare per la cessione del credito o per lo sconto in fattura. Si può detrarre anche l’onorario del professionista eventualmente incaricato per la predisposizione della pratica “Enea“.

Chi può accedere al bonus zanzariere?

Possono accedere al bonus i proprietari di unità immobiliari ma anche nudi proprietari e chiunque abbia un diritto di godimento reale dell’immobile. Ammessi anche gli affittuari, purchè siano d’accordo con il proprietario e sostengano le spese. Anche il condominio può accedere al bonus per la schermatura di finestre che si trovano in parti comuni dell’edificio.

Agostino Galiero

Tra le misure che lo Stato ha messo in campo previste e che rientrano in campo nella misura “Ecobonus 50%“, è previsto il “Bonus zanzariere“. L’incentivo permette di ricevere lo sgravio fiscale per le spese effettuate entro il 31 dicembre 2021 con un limite di spesa detraibile di euro sessantamila euro. E’ una detrazione collegata al miglioramento dell’efficienza energetica, quindi le zanzariere devono necessariamente essere a schermatura. Le stesse possono essere istallate su immobili di qualsiasi categoria, purché esistenti ed accatastati. Inoltre, le zanzariere, devono essere fisse, quindi installate in modo stabile, non montabili. Se smontabili, devono rispettare normative nazionali e locali in materia di efficienza energetica a marcatura CE. La detrazione fiscale consiste quindi in una riduzione delle imposte per un importo pari al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto e l’installazione. Oppure, per la rimozione di sistemi che esistevano precedentemente e per altre opere accessorie. In alternativa alla detrazione diretta nella dichiarazione dei redditi, si può optare per la cessione del credito o per lo sconto in fattura. Si può detrarre anche l’onorario del professionista eventualmente incaricato per la predisposizione della pratica “Enea“.

Chi può accedere al bonus zanzariere?

Possono accedere al bonus i proprietari di unità immobiliari ma anche nudi proprietari e chiunque abbia un diritto di godimento reale dell’immobile. Ammessi anche gli affittuari, purchè siano d’accordo con il proprietario e sostengano le spese. Anche il condominio può accedere al bonus per la schermatura di finestre che si trovano in parti comuni dell’edificio.

Agostino Galiero

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img