16.1 C
Napoli
domenica, Maggio 26, 2024

CONSIGLIO METROPOLITANO DI NAPOLI – Gli eletti.

Gli eletti in Consiglio Metropolitano di Napoli

Consiglio Metropolitano di Napoli, eletti ventiquattro consiglieri in rappresentanza dei novantatré comuni della provincia di Napoli.

Il Sindaco della città Metropolitana di Napoli è il sindaco stesso del capoluogo, in questo caso Gaetano Manfredi. I consiglieri eletti sono stati votati dai rappresentanti in consiglio comunale, sindaci compresi. Gli eletti comporranno l’Assise di Santa Maria la Nova e tra loro ci saranno coloro che otterranno deleghe per assistere in Città Metropolitana il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi.

La legge 56/2014 ha modificato il meccanismo rappresentativo di alcune province con un numero maggiore di abitanti. Dieci sono le città Metropolitane individuate dalla legge:  di Roma, Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli e Reggio Calabria. Alle dieci si aggiungono sei delle Regioni a statuto speciale: Trieste (Friuli Venezia Giulia); Cagliari e Sassari (Sardegna); Palermo, Catania e Messina (Sicilia).

Le altre province d’Italia, sono rimaste tali, con il vecchio meccanismo elettorale. Si è votato dunque solo domenica 13 marzo 2022. Tra le liste in campo, non ottengono seggi “Napoli al Centro” e  “Comuni protagonisti uniti per lavoro, ambiente e diritti”,di Josi della Ragione, Sindaco di Bacoli. La lista civica di ispirazione Cinquestelle ottiene tre rappresentanti;

Cinque in tutto i rappresentanti del centrodestra, sedici invece i rappresentanti eletti nelle quattro liste  vicine al sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, il più votato, 3703 preferenze, il Sindaco di Cardito Giuseppe Cirillo, consigliere uscente.

di gianni bianco

Gli eletti in Consiglio Metropolitano di Napoli

Consiglio Metropolitano di Napoli, eletti ventiquattro consiglieri in rappresentanza dei novantatré comuni della provincia di Napoli.

Il Sindaco della città Metropolitana di Napoli è il sindaco stesso del capoluogo, in questo caso Gaetano Manfredi. I consiglieri eletti sono stati votati dai rappresentanti in consiglio comunale, sindaci compresi. Gli eletti comporranno l’Assise di Santa Maria la Nova e tra loro ci saranno coloro che otterranno deleghe per assistere in Città Metropolitana il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi.

La legge 56/2014 ha modificato il meccanismo rappresentativo di alcune province con un numero maggiore di abitanti. Dieci sono le città Metropolitane individuate dalla legge:  di Roma, Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli e Reggio Calabria. Alle dieci si aggiungono sei delle Regioni a statuto speciale: Trieste (Friuli Venezia Giulia); Cagliari e Sassari (Sardegna); Palermo, Catania e Messina (Sicilia).

Le altre province d’Italia, sono rimaste tali, con il vecchio meccanismo elettorale. Si è votato dunque solo domenica 13 marzo 2022. Tra le liste in campo, non ottengono seggi “Napoli al Centro” e  “Comuni protagonisti uniti per lavoro, ambiente e diritti”,di Josi della Ragione, Sindaco di Bacoli. La lista civica di ispirazione Cinquestelle ottiene tre rappresentanti;

Cinque in tutto i rappresentanti del centrodestra, sedici invece i rappresentanti eletti nelle quattro liste  vicine al sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, il più votato, 3703 preferenze, il Sindaco di Cardito Giuseppe Cirillo, consigliere uscente.

di gianni bianco

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img