24.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 29, 2024

COVID-19 IN “€” – Quanto ci costa la Pandemia a famiglia?

Covid-19, quanto ci costano i mezzi di prevenzione? Un articolo del Sole 24 Ore, ha quantificato il costo medio, considerando che sarà obbligatorio indossarle per ogni spostamento ed anche probabilmente sul luogo di lavoro ed a scuola, di 200 Euro a famiglia al mese.

Covid-19 in Euro, quanto ci costano i mezzi di prevenzione? Il Sole 24 Ore, ha quantificato il costo medio, considerando che sarà obbligatorio indossarle per spostamenti, sul luogo di lavoro e a scuola, di 200 Euro. Chiaramente è un calcolo presunto a famiglia in un mese.

Parliamo di una famiglia media, padre, madre e due figli. I tamponi hanno il costo di 20 euro, un astuccio portatile di amuchina due euro, a casa quello d’amore dieci euro. Ogni quattro ore bisognerebbe, questo consigliano gli esperti, cambiare la mascherina per combattere il Covid-19. Se calcoliamo quattro mascherine per quattro componenti di una famiglia media, bisogna avere in casa sedici mascherine al giorno.

Moltiplicando per trenta giorni in media, quattrocentottanta mascherine al mese. A conti fatti i primi 100 Euro se parliamo delle mascherine chirurgiche. Se invece vogliamo essere più prudenti e andiamo verso le “FFP2“, al costo di 90 centesimi di Euro ciascuna, arriviamo alla modica cifra di 432 Euro tondi, tondi. Altro che 200 Euro previsti dal Sole 24 ore e se è quella la cifra, perché o non si mette o si mette utilizzata male.

Parliamo quindi delle normali mascherine non quelle “griffate“, alla moda per dire. Ci sono in giro quelle della squadra del cuore, del cantante preferito, dell’artista preferito o più semplicemente le proprie iniziali, allora arriviamo a cifre da capogiro. Vero è che nessuno cambia ogni quattro ore la mascherina, ma questo costo, sommato ad amuchina, alcol e altri prodotti di sanificazione: “Quanto ci costa al mese?”

Vincenzo De Luca


Il governatore campano Vincenzo De Luca tuona come suo solito: “Faremo altre dieci ordinanze per far mettere le mascherine anche sulle orecchie”.


Ancora: “Dobbiamo capire che anche con due vaccinazioni il 10% si può contagiare, facciamo altre dieci ordinanze per rendere obbligatorie dieci mascherine, anche sulle orecchie”.


Infine: “Quando diciamo che chi si vaccina è immunizzato per il 92% al massimo, dobbiamo sapere che anche con la seconda dose c’è un 10% che si contagia. Il vantaggio è che chi è immunizzato non va in terapia intensiva e non ha problemi seri, ma contagia a sua volta gli altri. Quindi l’uso della mascherina dev’essere obbligatorio sempre, anche quando si è vaccinati, per la tutela propria e degli altri. È davvero un martirio portare la mascherina? Certo è un piccolo fastidio ma in cambio abbiamo una grande protezione e un aiuto per tornare alla vita normale“.

C’è solo da fare un applauso, lo merita il governatore, per zelo e responsabilità ma non per senso della realtà. Una domanda porrei a Vincenzo De Luca: “a suo giudizio, si potrebbe, attenersi un ristoro, rendere meno costosi questo strumento di prevenzione? Dimenticavo Presidente, la spesa per i tamponi in farmacia è di 19,90 Euro, sperando non dobbiamo ricominciare con la terza, quarta, etc…

Elsa Fornero e Domenico Arcuri

A Roma Mario Draghi ha bisogno, per combattere il Covid-19, della consulenza della Fornero e di Arcuri. Davvero non ne può fare a meno, sono indispensabili, da destra a sinistra li apprezzano e sostengono. Personalmente ho effettuato due volte il vaccino, ho la “Green Pass” ma come tutti voi vivo questo dramma sanitario, sociale ed economico. La sensazione vera e reale è quella di essere circondato da tante piccole bugie, altrettante mezze verità, me ne farò una ragione.

di gianni bianco

Covid-19 in Euro, quanto ci costano i mezzi di prevenzione? Il Sole 24 Ore, ha quantificato il costo medio, considerando che sarà obbligatorio indossarle per spostamenti, sul luogo di lavoro e a scuola, di 200 Euro. Chiaramente è un calcolo presunto a famiglia in un mese.

Parliamo di una famiglia media, padre, madre e due figli. I tamponi hanno il costo di 20 euro, un astuccio portatile di amuchina due euro, a casa quello d’amore dieci euro. Ogni quattro ore bisognerebbe, questo consigliano gli esperti, cambiare la mascherina per combattere il Covid-19. Se calcoliamo quattro mascherine per quattro componenti di una famiglia media, bisogna avere in casa sedici mascherine al giorno.

Moltiplicando per trenta giorni in media, quattrocentottanta mascherine al mese. A conti fatti i primi 100 Euro se parliamo delle mascherine chirurgiche. Se invece vogliamo essere più prudenti e andiamo verso le “FFP2“, al costo di 90 centesimi di Euro ciascuna, arriviamo alla modica cifra di 432 Euro tondi, tondi. Altro che 200 Euro previsti dal Sole 24 ore e se è quella la cifra, perché o non si mette o si mette utilizzata male.

Parliamo quindi delle normali mascherine non quelle “griffate“, alla moda per dire. Ci sono in giro quelle della squadra del cuore, del cantante preferito, dell’artista preferito o più semplicemente le proprie iniziali, allora arriviamo a cifre da capogiro. Vero è che nessuno cambia ogni quattro ore la mascherina, ma questo costo, sommato ad amuchina, alcol e altri prodotti di sanificazione: “Quanto ci costa al mese?”

Vincenzo De Luca


Il governatore campano Vincenzo De Luca tuona come suo solito: “Faremo altre dieci ordinanze per far mettere le mascherine anche sulle orecchie”.


Ancora: “Dobbiamo capire che anche con due vaccinazioni il 10% si può contagiare, facciamo altre dieci ordinanze per rendere obbligatorie dieci mascherine, anche sulle orecchie”.


Infine: “Quando diciamo che chi si vaccina è immunizzato per il 92% al massimo, dobbiamo sapere che anche con la seconda dose c’è un 10% che si contagia. Il vantaggio è che chi è immunizzato non va in terapia intensiva e non ha problemi seri, ma contagia a sua volta gli altri. Quindi l’uso della mascherina dev’essere obbligatorio sempre, anche quando si è vaccinati, per la tutela propria e degli altri. È davvero un martirio portare la mascherina? Certo è un piccolo fastidio ma in cambio abbiamo una grande protezione e un aiuto per tornare alla vita normale“.

C’è solo da fare un applauso, lo merita il governatore, per zelo e responsabilità ma non per senso della realtà. Una domanda porrei a Vincenzo De Luca: “a suo giudizio, si potrebbe, attenersi un ristoro, rendere meno costosi questo strumento di prevenzione? Dimenticavo Presidente, la spesa per i tamponi in farmacia è di 19,90 Euro, sperando non dobbiamo ricominciare con la terza, quarta, etc…

Elsa Fornero e Domenico Arcuri

A Roma Mario Draghi ha bisogno, per combattere il Covid-19, della consulenza della Fornero e di Arcuri. Davvero non ne può fare a meno, sono indispensabili, da destra a sinistra li apprezzano e sostengono. Personalmente ho effettuato due volte il vaccino, ho la “Green Pass” ma come tutti voi vivo questo dramma sanitario, sociale ed economico. La sensazione vera e reale è quella di essere circondato da tante piccole bugie, altrettante mezze verità, me ne farò una ragione.

di gianni bianco

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img