24.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 29, 2024

ELEZIONI POLITICHE: Un caffè con Paolo Russo.

Elezioni politiche del 25 settembre 2022, incontro con Paolo Russo, parlamentare uscente, candidato al Senato del Terzo Polo.

Nella sala del Bar dei Nobili in via Carducci Antonio Sollo ha organizzato un incontro in vista delle imminenti elezioni politiche con l’on. Paolo Russo. Erano presenti Riccardo Musto, con un passato politico autorevole, in particolare nel movimento di Forza Italia, dalla sua nascita.

Ricordiamo l’impegno di Antonio Sollo in città, in particolare sui temi della sicurezza che ha ribadito nell’intervento che ha aperto l’incontro. Casoria è una città che vive in lento degrado e che proprio in quell’area, ha visto atti di microcriminalità intollerabili. Gianni Bianco ha spiegato i motivi di un sostegno all’on. Paolo Russo che viene da lontano, dalla comune radice socialdemocratica.

Gianni Bianco ha spiegato ai presenti che la città di Casoria vive un declino che viene da lontano. Negli anni addietro sessanta industrie regalarono alla città di Casoria il titolo di “Sesto San Giovanni del Sud”. Con la chiusura progressiva degli insediamenti industriali, l’esplosione demografica di un territorio passato da 15.000 abitanti ai 94.000 degli anni 90′, oggi hanno determinato i problemi attuali.

Bisogna lasciare perdere la cultura del sussidio o reddito per ritornare alla cultura del lavoro. Paolo Russo, esponente di Azione oggi candidato con il Terzo Polo ha ringraziato i presentivr Antonio Sollo organizzatore dell’incontro. Casoria è una città dell’Area a Nord Napoli individuata dal governo Draghi per rilanciare le attività produttive.

L’individuazione le “Z.E.S.”, le zone economiche speciali, oggi rappresentano un’opportunità formidabile di rilancio e sviluppo, perché si accelerano le autorizzazioni con una semplice domanda. L’on. Russo si è poi soffermato sulla scelta obbligata di lasciare un partito, Forza Italia che era in passato il volano del centrodestra a vocazione riformista e liberale.

La scelta di sfiduciare un governo che era guidato da Mario Draghi solo per anticipare di cinque mesi la scadenza naturale da parte di Forza Italia e Lega hanno determinato l’idea di una scelta. Paolo Russo non dimentichiamo, insieme ai ministro Mariastella Gelmini e Mara Carfagna è stato antesignano di una scelta che vede oggi diminuire sempre di più i numeri di Forza Italia e l’aumento progressivo del Terzo Polo.

La scelta seria”, questo l’hashtag con il quale Il simbolo unito di Azione e Italia viva, di Carlo Calenda e Matteo Renzi, stanno conquistando sempre di più il favore degli elettori, in tutta Italia. Paolo Russo nel ringraziare della presenza i cittadini ha chiesto un impegno in questa settimana che resta per sostenere il Terzo Polo.

Di Fernando Graziano

Elezioni politiche del 25 settembre 2022, incontro con Paolo Russo, parlamentare uscente, candidato al Senato del Terzo Polo.

Nella sala del Bar dei Nobili in via Carducci Antonio Sollo ha organizzato un incontro in vista delle imminenti elezioni politiche con l’on. Paolo Russo. Erano presenti Riccardo Musto, con un passato politico autorevole, in particolare nel movimento di Forza Italia, dalla sua nascita.

Ricordiamo l’impegno di Antonio Sollo in città, in particolare sui temi della sicurezza che ha ribadito nell’intervento che ha aperto l’incontro. Casoria è una città che vive in lento degrado e che proprio in quell’area, ha visto atti di microcriminalità intollerabili. Gianni Bianco ha spiegato i motivi di un sostegno all’on. Paolo Russo che viene da lontano, dalla comune radice socialdemocratica.

Gianni Bianco ha spiegato ai presenti che la città di Casoria vive un declino che viene da lontano. Negli anni addietro sessanta industrie regalarono alla città di Casoria il titolo di “Sesto San Giovanni del Sud”. Con la chiusura progressiva degli insediamenti industriali, l’esplosione demografica di un territorio passato da 15.000 abitanti ai 94.000 degli anni 90′, oggi hanno determinato i problemi attuali.

Bisogna lasciare perdere la cultura del sussidio o reddito per ritornare alla cultura del lavoro. Paolo Russo, esponente di Azione oggi candidato con il Terzo Polo ha ringraziato i presentivr Antonio Sollo organizzatore dell’incontro. Casoria è una città dell’Area a Nord Napoli individuata dal governo Draghi per rilanciare le attività produttive.

L’individuazione le “Z.E.S.”, le zone economiche speciali, oggi rappresentano un’opportunità formidabile di rilancio e sviluppo, perché si accelerano le autorizzazioni con una semplice domanda. L’on. Russo si è poi soffermato sulla scelta obbligata di lasciare un partito, Forza Italia che era in passato il volano del centrodestra a vocazione riformista e liberale.

La scelta di sfiduciare un governo che era guidato da Mario Draghi solo per anticipare di cinque mesi la scadenza naturale da parte di Forza Italia e Lega hanno determinato l’idea di una scelta. Paolo Russo non dimentichiamo, insieme ai ministro Mariastella Gelmini e Mara Carfagna è stato antesignano di una scelta che vede oggi diminuire sempre di più i numeri di Forza Italia e l’aumento progressivo del Terzo Polo.

La scelta seria”, questo l’hashtag con il quale Il simbolo unito di Azione e Italia viva, di Carlo Calenda e Matteo Renzi, stanno conquistando sempre di più il favore degli elettori, in tutta Italia. Paolo Russo nel ringraziare della presenza i cittadini ha chiesto un impegno in questa settimana che resta per sostenere il Terzo Polo.

Di Fernando Graziano

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img