30.8 C
Napoli
giovedì, Giugno 20, 2024

FRANCESCO EMILIO BORRELLI – EUROPA VERDE: “Sicurezza sul lavoro”, interrogazioni parlamentare.

Europa Verde : “Interrogazione in Parlamento per fare luce su quanto accaduto, dettagli inquietanti su condizioni di lavoro in azienda da appurare”

Presenterò un’interrogazione parlamentare al ministro del Lavoro, Marina Calderone, affinché venga fatta piena luce sulla tragica morte di Antonio Golino, il 22enne travolto e ucciso il 12 gennaio scorso da alcuni bancali nell’azienda dove lavorava a Pascarola, area industriale del comune di Caivano”.

Bisogna verificare immediatamente se al momento dell’incidente tutti i dispositivi di protezione fossero attivati e se non ci siano stati errori umani. Nelle ultime ore stanno emergendo dettagli a dir poco inquietanti circa le condizioni di lavoro a cui sono sottoposti i dipendenti dell’azienda in cui Antonio lavorava”.

Da diverse fonti è emerso che in quell’azienda, dove i dipendenti sono circa 200, non esiste rappresentanza sindacale. Di conseguenza i turni di lavoro sarebbero eccedenti rispetto a quanto previsto nei contratti. Chiedo perciò che si verifichi la congruità tra le buste paga e le ore di servizio prestate”.

Risulterebbe, inoltre, che dopo la morte del ragazzo l’azienda abbia continuato nella sua attività, chiudendo solo l’area interessata dall’incidente, nonostante le proteste di alcuni lavoratori che si sono rifiutati di tornare sul posto di lavoro. Si faccia chiarezza, infine, anche sulle questioni legali con vecchi dipendenti che hanno fatto causa e che risulterebbero ancora in essere. Non possiamo più tollerare morti innocenti sui luoghi di lavoro”.

Queste le parole del deputato di Alleanza Verdi – Sinistra, Francesco Emilio Borrelli, che ha annunciato la presentazione di un’interrogazione parlamentare sull’accaduto.

La tragedia di Caivano è l’ennesimo caso di morte bianca sul lavoro. Purtroppo in Campania queste tragedie sono in aumento, come sono in aumento i casi di sfruttamento sul lavoro, con paghe non in linea con i contratti collettivi, orari che superano i limiti stabiliti e condizioni di sicurezza precarie”.

Come Europa Verde saremo sempre in prima linea al fianco dei cittadini, delle famiglie e dei lavoratori, a difesa della legalità e pronti a denunciare ogni tipo di sopruso e ingiusta prevaricazione“, ha concluso Agostino Galiero, co portavoce per la provincia di Napoli di Europa Verde.

gianni bianco

Europa Verde : “Interrogazione in Parlamento per fare luce su quanto accaduto, dettagli inquietanti su condizioni di lavoro in azienda da appurare”

Presenterò un’interrogazione parlamentare al ministro del Lavoro, Marina Calderone, affinché venga fatta piena luce sulla tragica morte di Antonio Golino, il 22enne travolto e ucciso il 12 gennaio scorso da alcuni bancali nell’azienda dove lavorava a Pascarola, area industriale del comune di Caivano”.

Bisogna verificare immediatamente se al momento dell’incidente tutti i dispositivi di protezione fossero attivati e se non ci siano stati errori umani. Nelle ultime ore stanno emergendo dettagli a dir poco inquietanti circa le condizioni di lavoro a cui sono sottoposti i dipendenti dell’azienda in cui Antonio lavorava”.

Da diverse fonti è emerso che in quell’azienda, dove i dipendenti sono circa 200, non esiste rappresentanza sindacale. Di conseguenza i turni di lavoro sarebbero eccedenti rispetto a quanto previsto nei contratti. Chiedo perciò che si verifichi la congruità tra le buste paga e le ore di servizio prestate”.

Risulterebbe, inoltre, che dopo la morte del ragazzo l’azienda abbia continuato nella sua attività, chiudendo solo l’area interessata dall’incidente, nonostante le proteste di alcuni lavoratori che si sono rifiutati di tornare sul posto di lavoro. Si faccia chiarezza, infine, anche sulle questioni legali con vecchi dipendenti che hanno fatto causa e che risulterebbero ancora in essere. Non possiamo più tollerare morti innocenti sui luoghi di lavoro”.

Queste le parole del deputato di Alleanza Verdi – Sinistra, Francesco Emilio Borrelli, che ha annunciato la presentazione di un’interrogazione parlamentare sull’accaduto.

La tragedia di Caivano è l’ennesimo caso di morte bianca sul lavoro. Purtroppo in Campania queste tragedie sono in aumento, come sono in aumento i casi di sfruttamento sul lavoro, con paghe non in linea con i contratti collettivi, orari che superano i limiti stabiliti e condizioni di sicurezza precarie”.

Come Europa Verde saremo sempre in prima linea al fianco dei cittadini, delle famiglie e dei lavoratori, a difesa della legalità e pronti a denunciare ogni tipo di sopruso e ingiusta prevaricazione“, ha concluso Agostino Galiero, co portavoce per la provincia di Napoli di Europa Verde.

gianni bianco

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img