23.8 C
Napoli
lunedì, Giugno 17, 2024

GAETANO GRAZIANO: Vicepresidente nazionale associazione Direttori commerciali.

Gaetano Graziano interviene a Napoli al Congresso dell’Associazione nazionale esercenti spettacoli viaggianti. 

Napoli, 18 gennaio 2024,  presso la sala congressi della Galleria del Mare il primo congresso dell’associazione ANESV (Associazione nazionale esercenti spettacoli viaggianti),  che raggruppa circhi, giostre e altre forme di divertimento tra i quali i grandi parchi del divertimento. Due parti dell’economia italiana fortemente colpite dalle restrizioni durante il periodo del COVID e che oggi ritrovano la loro naturale crescita.

Un settore, quello degli spettacoli viaggianti che in Italia conta seimila imprese ed è in fortissima crescita rispetto allo scorso anno. Maurizio Crisanti, segretario nazionale dell’ANESV: Per il nostro settore la difficoltà maggiore é rappresentata dalle concessioni dei permessi da parte degli enti locali, parlo dei Comuni.  L’autorizzazione è riconosciuta in aree periferiche, nonostante la legge del 18 marzo 1968, n. 337, espanda ad altri luoghi la possibilità di proporre le nostre attività”.

Al congresso di Napoli era presente anche il vice presidente dell’Associazione direttori Centri commerciali d’Italia (A.D.C.C.), Gaetano Graziano. Lo stesso, nel suo intervento: “ciò che è emerso da questo convegno è stato davvero stimolante. Nella mia veste di vicepresidente di (A.D.C.C.), ritengo che la difficoltà nell’ottenere spazi da parte dei Comuni sia una sfida che richiede una rivoluzione nelle strategie della comunità di spettacoli itineranti”. 

Ancora Graziano: “Guardando al futuro, una stretta collaborazione tra i due settori, l’Ansev insieme all’Adcc, da me rappresentata, la reputo una prospettiva entusiasmante. La magia delle giostre potrebbe diventare parte integrante della vita sociale nei Centri commerciali, contribuendo a creare un’atmosfera unica e accattivante per i visitatori”.

di Gianni Bianco

Gaetano Graziano interviene a Napoli al Congresso dell’Associazione nazionale esercenti spettacoli viaggianti. 

Napoli, 18 gennaio 2024,  presso la sala congressi della Galleria del Mare il primo congresso dell’associazione ANESV (Associazione nazionale esercenti spettacoli viaggianti),  che raggruppa circhi, giostre e altre forme di divertimento tra i quali i grandi parchi del divertimento. Due parti dell’economia italiana fortemente colpite dalle restrizioni durante il periodo del COVID e che oggi ritrovano la loro naturale crescita.

Un settore, quello degli spettacoli viaggianti che in Italia conta seimila imprese ed è in fortissima crescita rispetto allo scorso anno. Maurizio Crisanti, segretario nazionale dell’ANESV: Per il nostro settore la difficoltà maggiore é rappresentata dalle concessioni dei permessi da parte degli enti locali, parlo dei Comuni.  L’autorizzazione è riconosciuta in aree periferiche, nonostante la legge del 18 marzo 1968, n. 337, espanda ad altri luoghi la possibilità di proporre le nostre attività”.

Al congresso di Napoli era presente anche il vice presidente dell’Associazione direttori Centri commerciali d’Italia (A.D.C.C.), Gaetano Graziano. Lo stesso, nel suo intervento: “ciò che è emerso da questo convegno è stato davvero stimolante. Nella mia veste di vicepresidente di (A.D.C.C.), ritengo che la difficoltà nell’ottenere spazi da parte dei Comuni sia una sfida che richiede una rivoluzione nelle strategie della comunità di spettacoli itineranti”. 

Ancora Graziano: “Guardando al futuro, una stretta collaborazione tra i due settori, l’Ansev insieme all’Adcc, da me rappresentata, la reputo una prospettiva entusiasmante. La magia delle giostre potrebbe diventare parte integrante della vita sociale nei Centri commerciali, contribuendo a creare un’atmosfera unica e accattivante per i visitatori”.

di Gianni Bianco

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img