24.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 29, 2024

INTERVISTA: Antonio Pannone e la scuola.

Intervista al nostro candidato sindaco Antonio Pannone: “Oggi vogliamo parlare di scuola”.

Il Ministro dell’Istruzione Bianchi ha affermato in un’ intervista che è necessario lavorare affinché le scuole siano luogo di sicurezza, sostenibilità accoglienza. Nell’ambito del bando da 700 milioni di euro destinato ai Comuni per la messa in sicurezza, la ristrutturazione, la riqualificazione, riconversione e costruzione di edifici per asili nido.

Antonio Pannone Candidato sindaco di Afragola

Inoltre per le scuole per l’infanzia e centri polifunzionali per i servizi alla famiglia 138 milioni di euro. I fondi sono stati assegnati alla Campania per 87 progetti. Conclude Bianchi: “Continueremo a investire in tal senso soprattutto nelle aree con maggiore difficoltà“.

Quali prospettive per Afragola chiediamo ad Antonio Pannone?

Recuperare soprattutto i fondi messi a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. La nuova amministrazione ha il dovere di sfruttare al meglio questa ghiotta opportunità. La scuola è una priorità programmatica e strategica della nostra coalizione.

Dobbiamo consentire ai nostri alunni di formarsi in ambienti didattici degni di questo nome. Questa è una questione assolutamente centrale sulla quale non sono ammissibili cedimenti. All’amministrazione comunale tocca il compito di garantire la piena fruibilità degli spazi didattici e la sicurezza degli stessi.

A partire dalla certificazione di agibilità e prevenzione antincendio fino alla cura del verde all’interno e all’esterno degli spazi di competenza. E’ nostra intenzione garantire una manutenzione ordinaria, costante ed efficiente per 365 giorni all’anno.

Sono previsti interventi di ristrutturazione sugli edifici scolastici esistenti e/ o la realizzazione di nuovi plessi?

Da comune cittadino mi rendo conto che gran parte delle nostre scuole, necessita di interventi urgenti di ristrutturazione e adeguamento alle nuove norme in materia di edilizia scolastica. Sarà nostra cura operare interventi mirati in tal senso.

Riguardo alla possibilità di realizzare nuovi plessi, da vicesindaco e assessore presentai in consiglio comunale, più di dieci anni fa, una proposta. Parlo del progetto relativo alla realizzazione della Cittadella scolastica di San Marco, utilizzando i fondi perequativi della TAV. Quei fondi sono tutt’ora disponibili, quei progetti vanno immediatamente recuperati.

Realizzare la Cittadella scolastica nel quartiere San Marco, dove sorgerà il grande Parco attrezzato, sulla galleria Santa Chiara, sempre con i fondi compensativi della TAV. Questo significa ​ dare un nuovo volto all’area confinante e periferica, consentendo ai residenti del comparto Saggese – San Marco di mandare i propri figli nelle scuole afragolesi. Sono molti i cittadini che in quella zona di Afragola che iscrivono i ragazzi nelle scuole di Casalnuovo, risultando questa essere una scelta più comoda.​

Una prima intervista da parte mia al candidato sindaco di Afragola Antonio Pannone, non dimentichiamo professore e vicepreside dell’istituto Superiore Emilio Sereni. Un uomo della scuola, per la scuola di domani.

di Beatrice Manna

Intervista al nostro candidato sindaco Antonio Pannone: “Oggi vogliamo parlare di scuola”.

Il Ministro dell’Istruzione Bianchi ha affermato in un’ intervista che è necessario lavorare affinché le scuole siano luogo di sicurezza, sostenibilità accoglienza. Nell’ambito del bando da 700 milioni di euro destinato ai Comuni per la messa in sicurezza, la ristrutturazione, la riqualificazione, riconversione e costruzione di edifici per asili nido.

Antonio Pannone Candidato sindaco di Afragola

Inoltre per le scuole per l’infanzia e centri polifunzionali per i servizi alla famiglia 138 milioni di euro. I fondi sono stati assegnati alla Campania per 87 progetti. Conclude Bianchi: “Continueremo a investire in tal senso soprattutto nelle aree con maggiore difficoltà“.

Quali prospettive per Afragola chiediamo ad Antonio Pannone?

Recuperare soprattutto i fondi messi a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. La nuova amministrazione ha il dovere di sfruttare al meglio questa ghiotta opportunità. La scuola è una priorità programmatica e strategica della nostra coalizione.

Dobbiamo consentire ai nostri alunni di formarsi in ambienti didattici degni di questo nome. Questa è una questione assolutamente centrale sulla quale non sono ammissibili cedimenti. All’amministrazione comunale tocca il compito di garantire la piena fruibilità degli spazi didattici e la sicurezza degli stessi.

A partire dalla certificazione di agibilità e prevenzione antincendio fino alla cura del verde all’interno e all’esterno degli spazi di competenza. E’ nostra intenzione garantire una manutenzione ordinaria, costante ed efficiente per 365 giorni all’anno.

Sono previsti interventi di ristrutturazione sugli edifici scolastici esistenti e/ o la realizzazione di nuovi plessi?

Da comune cittadino mi rendo conto che gran parte delle nostre scuole, necessita di interventi urgenti di ristrutturazione e adeguamento alle nuove norme in materia di edilizia scolastica. Sarà nostra cura operare interventi mirati in tal senso.

Riguardo alla possibilità di realizzare nuovi plessi, da vicesindaco e assessore presentai in consiglio comunale, più di dieci anni fa, una proposta. Parlo del progetto relativo alla realizzazione della Cittadella scolastica di San Marco, utilizzando i fondi perequativi della TAV. Quei fondi sono tutt’ora disponibili, quei progetti vanno immediatamente recuperati.

Realizzare la Cittadella scolastica nel quartiere San Marco, dove sorgerà il grande Parco attrezzato, sulla galleria Santa Chiara, sempre con i fondi compensativi della TAV. Questo significa ​ dare un nuovo volto all’area confinante e periferica, consentendo ai residenti del comparto Saggese – San Marco di mandare i propri figli nelle scuole afragolesi. Sono molti i cittadini che in quella zona di Afragola che iscrivono i ragazzi nelle scuole di Casalnuovo, risultando questa essere una scelta più comoda.​

Una prima intervista da parte mia al candidato sindaco di Afragola Antonio Pannone, non dimentichiamo professore e vicepreside dell’istituto Superiore Emilio Sereni. Un uomo della scuola, per la scuola di domani.

di Beatrice Manna

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img