24.4 C
Napoli
mercoledì, Maggio 29, 2024

NUOVO DECRETO LEGGE – Disposizioni in materia di aperture.

Nelle “zone gialle”, il divieto di spostamenti attualmente previsto dalle ore 22.00 alle 5.00, sarà ridotto di un’ora, rimanendo quindi valido dalle 23.00 alle 5.00. A partire dal 7 giugno 2021, sarà valido dalle ore 24.00 alle 5.00. Dal 21 giugno 2021 sarà completamente abolito.

Nuovo Decreto Legge firmato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per dettare nuove regole per le riaperture. In particolare settori economici della ristorazione, eventi per  matrimoni, ci saranno nuovi parametri per le zone di interesse. Il Coprifuoco passerà alle 23 da mercoledì 19 maggio, data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

PARAMETRI

L’andamento della curva epidemiologica e dello stato di attuazione del piano vaccinale, condizionerà i parametri di ingresso nelle “zone colorate”. In modo che assumano principale rilievo l’incidenza dei contagi, il tasso di occupazione dei posti letto in area medica e in terapia intensiva.

COPRIFUOCO

Nelle “zone gialle”, il divieto di spostamenti attualmente previsto dalle ore 22.00 alle 5.00, sarà ridotto di un’ora, rimanendo quindi valido dalle 23.00 alle 5.00. A partire dal 7 giugno 2021, sarà valido dalle ore 24.00 alle 5.00. Dal 21 giugno 2021 sarà completamente abolito.

RISTORANTI, CENTRI COMMERCIALI, PALESTRE E PISCINE

Dal 1° giugno i cibi e le bevande si potranno consumare all’interno dei locali anche oltre le 18.00, fino all’orario di chiusura. Dal 22 maggio, tutti gli esercizi potranno restare aperti anche nei giorni festivi e prefestivi, anche negli ipermercati. Riaperture per le Palestre dal 24 maggio,  mentre dal 1° luglio le piscine al chiuso e i centri benessere.

SPORT E MONTAGNA

Le competizioni sportive e 1° giugno si potranno svolgere all’aperto, mentre dal 1° luglio al ci sarà la possibilità di eventi al chiuso. Sarà consentita la presenza di pubblico, nella misura del 25% della capienza massima, con il limite di 1.000 persone all’aperto e 500 al chiuso.  Dal 22 maggio sarà possibile riaprire gli impianti in montagna.

FESTE E RICEVIMENTI

“Dal 1° luglio sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò potranno riaprire al pubblico; dal 15 giugno riapriranno i parchi tematici e di divertimento. Tutte le attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi saranno di nuovo possibili dal 1° luglio. La data del 15 giugno è per la riapertura anche al chiuso di le feste e i ricevimenti, civili o religiose, sarà d’obbligo l’uso della “certificazione verde”. Dal 1° luglio sarà nuovamente possibile tenere corsi di formazione pubblici e privati in presenza.

DISCOTECHE

Alle sale da ballo, discoteche e locali simili, all’aperto o al chiuso, sarà vietata la riapertura, questo dispone il nuovo Decreto Legge.

di Antonella Iannicelli

Nuovo Decreto Legge firmato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per dettare nuove regole per le riaperture. In particolare settori economici della ristorazione, eventi per  matrimoni, ci saranno nuovi parametri per le zone di interesse. Il Coprifuoco passerà alle 23 da mercoledì 19 maggio, data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

PARAMETRI

L’andamento della curva epidemiologica e dello stato di attuazione del piano vaccinale, condizionerà i parametri di ingresso nelle “zone colorate”. In modo che assumano principale rilievo l’incidenza dei contagi, il tasso di occupazione dei posti letto in area medica e in terapia intensiva.

COPRIFUOCO

Nelle “zone gialle”, il divieto di spostamenti attualmente previsto dalle ore 22.00 alle 5.00, sarà ridotto di un’ora, rimanendo quindi valido dalle 23.00 alle 5.00. A partire dal 7 giugno 2021, sarà valido dalle ore 24.00 alle 5.00. Dal 21 giugno 2021 sarà completamente abolito.

RISTORANTI, CENTRI COMMERCIALI, PALESTRE E PISCINE

Dal 1° giugno i cibi e le bevande si potranno consumare all’interno dei locali anche oltre le 18.00, fino all’orario di chiusura. Dal 22 maggio, tutti gli esercizi potranno restare aperti anche nei giorni festivi e prefestivi, anche negli ipermercati. Riaperture per le Palestre dal 24 maggio,  mentre dal 1° luglio le piscine al chiuso e i centri benessere.

SPORT E MONTAGNA

Le competizioni sportive e 1° giugno si potranno svolgere all’aperto, mentre dal 1° luglio al ci sarà la possibilità di eventi al chiuso. Sarà consentita la presenza di pubblico, nella misura del 25% della capienza massima, con il limite di 1.000 persone all’aperto e 500 al chiuso.  Dal 22 maggio sarà possibile riaprire gli impianti in montagna.

FESTE E RICEVIMENTI

“Dal 1° luglio sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò potranno riaprire al pubblico; dal 15 giugno riapriranno i parchi tematici e di divertimento. Tutte le attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi saranno di nuovo possibili dal 1° luglio. La data del 15 giugno è per la riapertura anche al chiuso di le feste e i ricevimenti, civili o religiose, sarà d’obbligo l’uso della “certificazione verde”. Dal 1° luglio sarà nuovamente possibile tenere corsi di formazione pubblici e privati in presenza.

DISCOTECHE

Alle sale da ballo, discoteche e locali simili, all’aperto o al chiuso, sarà vietata la riapertura, questo dispone il nuovo Decreto Legge.

di Antonella Iannicelli

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img