21.7 C
Napoli
martedì, Maggio 21, 2024

PAREGGIO AMARO: l’Afragolese si fa rimontare due goal.

È terminata 2 a 2 la prima giornata di campionato del girone H di serie D tra Bitonto e Afragolese. I campani pareggiano una gara dopo esser stati rimontati di due gol. Strepitoso Fabio Longo, che comincia la stagione come ha terminato la scorsa, ovvero segnando.

IL CAPOCANNONIERE DELLO SCORSO CAMPIONATO NON PERDE IL VIZIO DEL GOL

Nel primo tempo è l’Afragolese ad andare in vantaggio con Romeo al ventesimo minuto. Vantaggio che viene raddoppiato dopo soli otto minuti con il primo gol in campionato di Fabio Longo. Quest’ultimo si vuole confermare capocannoniere dopo la magnifica stagione scorsa, quando andò a segno per ben 26 volte

Rossoblù a riposo sul 2 a 1

Dopo il doppio vantaggio afragolese, la squadra di casa accorcia le distanze al trentaduesimo minuto con il gol di Chiaradia.

Nel secondo tempo parte meglio la squadra campana con il solito Fabio Longo che al quarantottesimo della ripresa sfiora la traversa.

PAREGGIO DEI PUGLIESI A CINQUE DAL TERMINE

Proprio quando sembrava che stessero per portare a casa i primi tre punti del campionato, ecco che arriva il gol del pareggio all’ottantacinquesimo minuto con la rete di Maffei. Risultato sul 2 a 2. Dopo 95 minuti di gioco termina la prima gara stagionale per l’Afragolese.

BITETTO NUOVO ALLENATORE

Dopo l’interruzione del rapporto tra l’Afragolese e l’allenatore Cioffi (a seguito della sconfitta sonora in casa contro la puteolana in Coppa Italia), la dirigenza ha confermato sul suo profilo ufficiale l’ingaggio del nuovo allenatore, Leonardo Bitetto.

TESTA ALLA PROSSIMA

Dopo la convincente partita al debutto stagionale, i rossoblù sono pronti ad affrontare la Cavese domenica 11 settembre allo “Stadio Papa” di Cardito, valida per la seconda giornata di campionato.

QUESTIONE STADIO

Anche con l’inizio di questa stagione, lo stadio per le partite in casa non sarà ad Afragola. Con la speranza che i giocatori di Bitetto possano tornare allo “Stadio Luigi Moccia” il prima possibile, al momento saranno ancora costretti a giocare “fuori casa” anche le partite casalinghe.

di Fernando Graziano

È terminata 2 a 2 la prima giornata di campionato del girone H di serie D tra Bitonto e Afragolese. I campani pareggiano una gara dopo esser stati rimontati di due gol. Strepitoso Fabio Longo, che comincia la stagione come ha terminato la scorsa, ovvero segnando.

IL CAPOCANNONIERE DELLO SCORSO CAMPIONATO NON PERDE IL VIZIO DEL GOL

Nel primo tempo è l’Afragolese ad andare in vantaggio con Romeo al ventesimo minuto. Vantaggio che viene raddoppiato dopo soli otto minuti con il primo gol in campionato di Fabio Longo. Quest’ultimo si vuole confermare capocannoniere dopo la magnifica stagione scorsa, quando andò a segno per ben 26 volte

Rossoblù a riposo sul 2 a 1

Dopo il doppio vantaggio afragolese, la squadra di casa accorcia le distanze al trentaduesimo minuto con il gol di Chiaradia.

Nel secondo tempo parte meglio la squadra campana con il solito Fabio Longo che al quarantottesimo della ripresa sfiora la traversa.

PAREGGIO DEI PUGLIESI A CINQUE DAL TERMINE

Proprio quando sembrava che stessero per portare a casa i primi tre punti del campionato, ecco che arriva il gol del pareggio all’ottantacinquesimo minuto con la rete di Maffei. Risultato sul 2 a 2. Dopo 95 minuti di gioco termina la prima gara stagionale per l’Afragolese.

BITETTO NUOVO ALLENATORE

Dopo l’interruzione del rapporto tra l’Afragolese e l’allenatore Cioffi (a seguito della sconfitta sonora in casa contro la puteolana in Coppa Italia), la dirigenza ha confermato sul suo profilo ufficiale l’ingaggio del nuovo allenatore, Leonardo Bitetto.

TESTA ALLA PROSSIMA

Dopo la convincente partita al debutto stagionale, i rossoblù sono pronti ad affrontare la Cavese domenica 11 settembre allo “Stadio Papa” di Cardito, valida per la seconda giornata di campionato.

QUESTIONE STADIO

Anche con l’inizio di questa stagione, lo stadio per le partite in casa non sarà ad Afragola. Con la speranza che i giocatori di Bitetto possano tornare allo “Stadio Luigi Moccia” il prima possibile, al momento saranno ancora costretti a giocare “fuori casa” anche le partite casalinghe.

di Fernando Graziano

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img