23 C
Napoli
mercoledì, Maggio 29, 2024

TANIA CUCCURESE – Con Afragola al centro.

Tania Cuccurese si candida alle Elezioni comunali del 2018 con la lista civica "Afragola punto e capo", a sostegno di Mimmo Tuccillo Sindaco. Claudio Grillo con il centrodestra vince le elezioni tre anni orsono al primo turno e Tania Cuccurese è comunque eletta in consiglio comunale.

Tania Cuccurese si candida alle Elezioni comunali del 2018 con la lista civica “Afragola punto e capo“, a sostegno di Mimmo Tuccillo Sindaco. Claudio Grillo vince le elezioni, tre anni orsono. Tania Cuccurese è comunque eletta in consiglio comunale in minoranza.

Di professione avvocato, una donna che di norme e regolamenti ha la misura della conoscenza. Energica e determinata, Tania Cuccurese è un’autentica “pasionaria“, di politica ne mastica ed ha tre caratteristiche che fanno bene alla politica: “Sa leggere, sa scrivere, sa parlare”. Sono pochi a possedere queste qualità.

Dopo la sfiducia a Claudio Grillo, tutti o la maggior parte dei cittadini e addetti ai lavori, hanno immaginato una nuova stagione politica per Afragola. A destra il desiderio di uscire dall’ egemonia di Enzo Nespoli, a sinistra, cercare una nuova figura da mettere in campo dopo Tuccillo.

A guardare gli articoli, le certezze o le ipotesi messe in campo,  sembra di essere ritornati indietro nel tempo, al 2013, alla vittoria di Tuccillo. Da Napoli arriva di nuovo al tavolo del centrosinistra l’ex sindaco e parlamentare, sostenuto questa volta da tre partiti: PD, M5S e Europa Verde.

La cronaca recente la conosciamo, Tania Cuccurese esce dal tavolo del centrosinistra insieme alla sua lista civica “Afragola al centro“. Il logo è contraddistinto dalla presenza del glorioso simbolo del Partito Repubblicano italiano. Essendo stato il papà di Tania, storico esponente dell’Edera in città, comprendiamo l’ispirazione politica quale sarà, ma anche il livello dei candidati.

Allora, cominciamo da questa nuova entità politica territoriale, “Afragola al centro”:

Per amore di verità la lista civica creata a Giugno nasce prima di uscire dal tavolo del centrosinistra. Consapevole che dopo aver visto e sentito di tutto, senza una Lista che tutelasse la mia dignità politica, personale e soprattutto la mia libertà,  non mi sarei candidata. Non riesco ad essere una yes man e me ne vanto, ecco la scelta di caratterizzare la mia candidatura con “Afragola al centro”.

Da più parti e anche all’interno di qualche articolo, il nome di Tania Cuccurese candidato Sindaco è stato messo un campo per un periodo di tempo, da chi?

A dire il vero il primo gruppo politico che ha fatto il mio nome quale eventuale candidato a Sindaco è stato il M5S, personalmente non mi sarei mai autocandidata.

Il M5s propone Tania Cuccurese, come risponde il tavolo del centrosinistra?

C’è stato chi ha voluto trasformare la proposta cinque stelle in una mia ambizione e per questo poi mi sono allontanata dal tavolo del centrosinistra. Nulla di tutto questo, sono scesa in campo e rimasta leale al progetto del 2018. Sono stati gli altri ad escludermi perché troppo ingombrante, troppo visibile, soprattutto ben voluta da tutti.

Sono solo queste le cause che hanno determinato l’abbandono del tavolo del centrosinistra?

Si, insieme al fatto che è intollerabile l’atteggiamento padronale di alcune figure, mentre sono state messe da parte chi tanto si era battute in consiglio comunale. Parlo della mancanza di chiarezza, in particolare dei trasformisti, che da sinistra a destra, poi di nuovo a sinistra, intendono far prevalere la loro opinione. Non sono mai stata tesserata ad alcun partito, ho temuto bavagli e obsolete gerarchie, soprattutto la mancanza di chiarezza di alcuni passaggi, i tempi e la strategia”.

Adesso parliamo delle imminenti elezioni amministrative, l’uscita dal tavolo del centrosinistra dove porta Tania Cuccurese?

Parteciperò al tavolo dell’Area moderata di Nicola Perrino, un tavolo dove ogni lista avrà “pari dignità politica”. Il programma, la coalizione di partiti, soprattutto la scelta del candidato Sindaco, in questa Area di pensiero, saranno condivise e partecipative. La nostra coalizione ha l’obiettivo di ascoltare, aggregare soprattutto mettere al primo posto il riscatto della nostra comunitá. Ecco perché Afragola al centro, al nostro tavolo non saranno i personalismi a prevalere ma le idee e il programma per Afragola, la sua comunità. Un patrimonio da difendere e sostenere per chiunque partecipi, dai candidati al consiglio comunale al chi guiderà la coalizione da candidato Sindaco

Oggi, con Tania Cuccurese entra in campo l’Area moderata, con lei altre personalità del mondo politico e della comunità di Afragola. Le idee sono chiare, soprattutto partecipative. Finalmente la politica, gli uomini e le donne che rappresentano l’Area moderata scendono in campo. Lo fanno oggi con lo stile, il garbo ma anche i numeri che li contraddistinguerá fino alle elezioni comunali di ottobre, con un solo autentico grande obiettivo: “Afragola al centro”.

di gianni bianco


Inviato da Libero Mail per Android

Tania Cuccurese si candida alle Elezioni comunali del 2018 con la lista civica “Afragola punto e capo“, a sostegno di Mimmo Tuccillo Sindaco. Claudio Grillo vince le elezioni, tre anni orsono. Tania Cuccurese è comunque eletta in consiglio comunale in minoranza.

Di professione avvocato, una donna che di norme e regolamenti ha la misura della conoscenza. Energica e determinata, Tania Cuccurese è un’autentica “pasionaria“, di politica ne mastica ed ha tre caratteristiche che fanno bene alla politica: “Sa leggere, sa scrivere, sa parlare”. Sono pochi a possedere queste qualità.

Dopo la sfiducia a Claudio Grillo, tutti o la maggior parte dei cittadini e addetti ai lavori, hanno immaginato una nuova stagione politica per Afragola. A destra il desiderio di uscire dall’ egemonia di Enzo Nespoli, a sinistra, cercare una nuova figura da mettere in campo dopo Tuccillo.

A guardare gli articoli, le certezze o le ipotesi messe in campo,  sembra di essere ritornati indietro nel tempo, al 2013, alla vittoria di Tuccillo. Da Napoli arriva di nuovo al tavolo del centrosinistra l’ex sindaco e parlamentare, sostenuto questa volta da tre partiti: PD, M5S e Europa Verde.

La cronaca recente la conosciamo, Tania Cuccurese esce dal tavolo del centrosinistra insieme alla sua lista civica “Afragola al centro“. Il logo è contraddistinto dalla presenza del glorioso simbolo del Partito Repubblicano italiano. Essendo stato il papà di Tania, storico esponente dell’Edera in città, comprendiamo l’ispirazione politica quale sarà, ma anche il livello dei candidati.

Allora, cominciamo da questa nuova entità politica territoriale, “Afragola al centro”:

Per amore di verità la lista civica creata a Giugno nasce prima di uscire dal tavolo del centrosinistra. Consapevole che dopo aver visto e sentito di tutto, senza una Lista che tutelasse la mia dignità politica, personale e soprattutto la mia libertà,  non mi sarei candidata. Non riesco ad essere una yes man e me ne vanto, ecco la scelta di caratterizzare la mia candidatura con “Afragola al centro”.

Da più parti e anche all’interno di qualche articolo, il nome di Tania Cuccurese candidato Sindaco è stato messo un campo per un periodo di tempo, da chi?

A dire il vero il primo gruppo politico che ha fatto il mio nome quale eventuale candidato a Sindaco è stato il M5S, personalmente non mi sarei mai autocandidata.

Il M5s propone Tania Cuccurese, come risponde il tavolo del centrosinistra?

C’è stato chi ha voluto trasformare la proposta cinque stelle in una mia ambizione e per questo poi mi sono allontanata dal tavolo del centrosinistra. Nulla di tutto questo, sono scesa in campo e rimasta leale al progetto del 2018. Sono stati gli altri ad escludermi perché troppo ingombrante, troppo visibile, soprattutto ben voluta da tutti.

Sono solo queste le cause che hanno determinato l’abbandono del tavolo del centrosinistra?

Si, insieme al fatto che è intollerabile l’atteggiamento padronale di alcune figure, mentre sono state messe da parte chi tanto si era battute in consiglio comunale. Parlo della mancanza di chiarezza, in particolare dei trasformisti, che da sinistra a destra, poi di nuovo a sinistra, intendono far prevalere la loro opinione. Non sono mai stata tesserata ad alcun partito, ho temuto bavagli e obsolete gerarchie, soprattutto la mancanza di chiarezza di alcuni passaggi, i tempi e la strategia”.

Adesso parliamo delle imminenti elezioni amministrative, l’uscita dal tavolo del centrosinistra dove porta Tania Cuccurese?

Parteciperò al tavolo dell’Area moderata di Nicola Perrino, un tavolo dove ogni lista avrà “pari dignità politica”. Il programma, la coalizione di partiti, soprattutto la scelta del candidato Sindaco, in questa Area di pensiero, saranno condivise e partecipative. La nostra coalizione ha l’obiettivo di ascoltare, aggregare soprattutto mettere al primo posto il riscatto della nostra comunitá. Ecco perché Afragola al centro, al nostro tavolo non saranno i personalismi a prevalere ma le idee e il programma per Afragola, la sua comunità. Un patrimonio da difendere e sostenere per chiunque partecipi, dai candidati al consiglio comunale al chi guiderà la coalizione da candidato Sindaco

Oggi, con Tania Cuccurese entra in campo l’Area moderata, con lei altre personalità del mondo politico e della comunità di Afragola. Le idee sono chiare, soprattutto partecipative. Finalmente la politica, gli uomini e le donne che rappresentano l’Area moderata scendono in campo. Lo fanno oggi con lo stile, il garbo ma anche i numeri che li contraddistinguerá fino alle elezioni comunali di ottobre, con un solo autentico grande obiettivo: “Afragola al centro”.

di gianni bianco


Inviato da Libero Mail per Android

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img