28 C
Napoli
venerdì, Giugno 21, 2024

ANTONIO E PASQUALE SANNINO: Eletti entrambi.

A rendere ancora più esaltante questo successo elettorale per Pasquale Sannino, l’elezione contestuale del figlio Antonio, stesso simbolo, alla Settima Municipalità di Napoli....

Antonio e Pasquale Sannino, eletti entrambi, davvero un gran risultato. Martedì 5 ottobre, ore 17,30, Case popolari di San Pietro a Patierno, Circolo Filippo Turati, è festa. Sono qui per incontrare un vecchio amico e festeggiare con lui e i suoi sostenitori, il risultato elettorale. Il tempo non è clemente, un nubifragio si è abbattuto su tutta Napoli ed è stata veramente un’impresa arrivare qui incolume nella gloriosa Associazione socialista.

Alla pioggia si mischia anche qualche lacrima di commozione, solo chi ottiene questi risultati conosce i sacrifici e il lavoro che c’è dietro. Dopo qualche anno di pausa Pasquale Sannino dunque torna in Consiglio comunale a Napoli. Ci salutiamo, complimenti e pacche sulle spalle, si festeggia, ma in modo sobrio, i socialisti non sono soliti essere eccessivi, c’è da lavorare e tanto. Di problemi da affrontare Napoli ne ha, di sicuro Pasquale non si annoierà in Consiglio comunale.

Sala consiliare del Comune di Napoli

Primo degli eletti nella lista “Noi campani – per la città – con Gaetano Manfredi Sindaco”, Pasquale Sannino ha ottenuto 2143 preferenze. Sarà in questa esperienza consiliare accompagnato dal secondo degli eletti Roberto Minopoli. A rendere ancora più esaltante questo successo elettorale per Pasquale Sannino, l’elezione contestuale del figlio Antonio. Stesso simbolo alla Settima Municipalità di Napoli (Miano, Secondigliano, S. Pietro a Patierno).

Aeroporto di Capodichino, eccellenza della Settima Municipalità

Antonio ha ottenuto 476 preferenze, ha esperienza politica, è un ragazzo serio, un gran lavoratore. Da poco papà, affronterà l’impegno in Consiglio municipale nel modo più adeguato. Sarà un arco di tempo in cui farà le ossa sui tre quartieri che compongono la Settima municipalità  e conoscendolo farà solo bene. Una nota di merito ai ragazzi e le ragazze che insieme ad Antonio si sono candidati per raggiungere l’obiettivo della rappresentanza nella Settima Municipalità.

Adesso, passata la gioia della vittoria elettorale, bisognerà rimboccarsi le maniche, tutti voi e aiutare Antonio in questa esperienza. Chiaramente il compito sarà agevolato dall’elezione in Consiglio comunale di Pasquale Sannino che avrà a cuore di rappresentare in generale tutta la città di Napoli ma un occhio di riguardo sarà sicuramente per la sua Area.

Gaetano Manfredi Sindaco di Napoli

Quell’Area a Nord di Napoli che ha davvero bisogno di un impegno straordinario da parte delle Istituzioni, tutte: Municipalità, Comune, Città Metropolitana e Regione Campania. Una filiera istituzionale unita dalle vittorie elettorali del centrosinistra, di conseguenza agevolata nel dialogo e nelle occasioni di sviluppo. I quartieri periferici di Napoli tra San Pietro e Miano, trascurati nell’ultimo periodo dell’attività del Sindaco uscente Luigi De Magistris.

Gaetano Manfredi neo Sindaco di Napoli sarà sicuramente sensibile a raccogliere l’invito che arriverà da questa parte della città. Il problema dei rifiuti e del decoro urbano, il traffico veicolare, i trasporti, la disoccupazione, il rilancio del commercio e dell’artigianato un tempo fiore all’occhiello della zona. Temi caldi, complessi, dovrà cominciare una nuova primavera per Napoli e la rinascita comincia dalle periferie.

Il neoeletto Presidente della Settima Municipalità di Napoli Antonio Troiano.

Sono certo che l’entusiasmo di Antonio e il suo gruppo di amici, di Pasquale e la sua esperienza, entrambi sapranno essere all’altezza del compito. Essendo stato un loro sostenitore lasciatemi dedicare questo articolo a due amici che dall’alto guardano sempre con orgoglio alle nostre vittorie, due vecchi compagni di un partito di tanti anni fa, Pasquale e Antonio. Ciao ragazzi vi vogliamo sempre bene.


di gianni bianco

Antonio e Pasquale Sannino, eletti entrambi, davvero un gran risultato. Martedì 5 ottobre, ore 17,30, Case popolari di San Pietro a Patierno, Circolo Filippo Turati, è festa. Sono qui per incontrare un vecchio amico e festeggiare con lui e i suoi sostenitori, il risultato elettorale. Il tempo non è clemente, un nubifragio si è abbattuto su tutta Napoli ed è stata veramente un’impresa arrivare qui incolume nella gloriosa Associazione socialista.

Alla pioggia si mischia anche qualche lacrima di commozione, solo chi ottiene questi risultati conosce i sacrifici e il lavoro che c’è dietro. Dopo qualche anno di pausa Pasquale Sannino dunque torna in Consiglio comunale a Napoli. Ci salutiamo, complimenti e pacche sulle spalle, si festeggia, ma in modo sobrio, i socialisti non sono soliti essere eccessivi, c’è da lavorare e tanto. Di problemi da affrontare Napoli ne ha, di sicuro Pasquale non si annoierà in Consiglio comunale.

Sala consiliare del Comune di Napoli

Primo degli eletti nella lista “Noi campani – per la città – con Gaetano Manfredi Sindaco”, Pasquale Sannino ha ottenuto 2143 preferenze. Sarà in questa esperienza consiliare accompagnato dal secondo degli eletti Roberto Minopoli. A rendere ancora più esaltante questo successo elettorale per Pasquale Sannino, l’elezione contestuale del figlio Antonio. Stesso simbolo alla Settima Municipalità di Napoli (Miano, Secondigliano, S. Pietro a Patierno).

Aeroporto di Capodichino, eccellenza della Settima Municipalità

Antonio ha ottenuto 476 preferenze, ha esperienza politica, è un ragazzo serio, un gran lavoratore. Da poco papà, affronterà l’impegno in Consiglio municipale nel modo più adeguato. Sarà un arco di tempo in cui farà le ossa sui tre quartieri che compongono la Settima municipalità  e conoscendolo farà solo bene. Una nota di merito ai ragazzi e le ragazze che insieme ad Antonio si sono candidati per raggiungere l’obiettivo della rappresentanza nella Settima Municipalità.

Adesso, passata la gioia della vittoria elettorale, bisognerà rimboccarsi le maniche, tutti voi e aiutare Antonio in questa esperienza. Chiaramente il compito sarà agevolato dall’elezione in Consiglio comunale di Pasquale Sannino che avrà a cuore di rappresentare in generale tutta la città di Napoli ma un occhio di riguardo sarà sicuramente per la sua Area.

Gaetano Manfredi Sindaco di Napoli

Quell’Area a Nord di Napoli che ha davvero bisogno di un impegno straordinario da parte delle Istituzioni, tutte: Municipalità, Comune, Città Metropolitana e Regione Campania. Una filiera istituzionale unita dalle vittorie elettorali del centrosinistra, di conseguenza agevolata nel dialogo e nelle occasioni di sviluppo. I quartieri periferici di Napoli tra San Pietro e Miano, trascurati nell’ultimo periodo dell’attività del Sindaco uscente Luigi De Magistris.

Gaetano Manfredi neo Sindaco di Napoli sarà sicuramente sensibile a raccogliere l’invito che arriverà da questa parte della città. Il problema dei rifiuti e del decoro urbano, il traffico veicolare, i trasporti, la disoccupazione, il rilancio del commercio e dell’artigianato un tempo fiore all’occhiello della zona. Temi caldi, complessi, dovrà cominciare una nuova primavera per Napoli e la rinascita comincia dalle periferie.

Il neoeletto Presidente della Settima Municipalità di Napoli Antonio Troiano.

Sono certo che l’entusiasmo di Antonio e il suo gruppo di amici, di Pasquale e la sua esperienza, entrambi sapranno essere all’altezza del compito. Essendo stato un loro sostenitore lasciatemi dedicare questo articolo a due amici che dall’alto guardano sempre con orgoglio alle nostre vittorie, due vecchi compagni di un partito di tanti anni fa, Pasquale e Antonio. Ciao ragazzi vi vogliamo sempre bene.


di gianni bianco

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img