20.9 C
Napoli
mercoledì, Maggio 22, 2024

COMUNICATO STAMPA: Comandante dei vigili minacciato.

Biagio Chiariello con Francesco Emilio Borrelli

Il Comandante della Polizia locale di Arzano minacciato di morte con un manifesto funebre. Europa Verde dichiara: “solo con la tolleranza zero si potrà invertire la tendenza criminale in determinati territori”.

“E’ evidente che il comandante della Polizia Municipale di Arzano Biagio Chiariello è diventato l’obiettivo di determinati ambienti criminali. La città dell’Area a nord di Napoli è un comune sciolto più volte per infiltrazioni camorriste. Sicuramente, a parte la politica, ci sono intrecci anche con una parte dell’apparato amministrativo. Chi opera senza tentennamenti per ripristinare la legalità viene visto con il fumo agli occhi.

il manifesto affisso all’esterno della sede della P.M. di Arzano

Siamo andati personalmente a manifestare il nostro sostegno a quest’uomo che rappresenta la parte migliore delle istituzioni. Un uomo che non si piega e non scende a compromessi con la criminalità. Non ci sono alternative: ‘Tolleranza zero’ sui nostri territori per smantellare il sistema criminale e illegale che ha preso il sopravvento.

In tanti territori, una mentalità deviata, è schierata e difende anche pubblicamente delinquenti e camorristi”.

la risposte all’intimazione con il sostegno a Biagio Chiariello

Questo dichiarano il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e il membro del direttivo provinciale di Europa Verde Luigi Eucalipto. Entrambi stamane hanno partecipato all’iniziativa di sostegno del comandante Biagio Chiariello. L’iniziativa nasce dopo che ignoti gli hanno affisso all’esterno della sede della Polizia Locale un manifesto funebre che annunciava la sua morte il 10 marzo, tra due giorni.

Di Redazione

Biagio Chiariello con Francesco Emilio Borrelli

Il Comandante della Polizia locale di Arzano minacciato di morte con un manifesto funebre. Europa Verde dichiara: “solo con la tolleranza zero si potrà invertire la tendenza criminale in determinati territori”.

“E’ evidente che il comandante della Polizia Municipale di Arzano Biagio Chiariello è diventato l’obiettivo di determinati ambienti criminali. La città dell’Area a nord di Napoli è un comune sciolto più volte per infiltrazioni camorriste. Sicuramente, a parte la politica, ci sono intrecci anche con una parte dell’apparato amministrativo. Chi opera senza tentennamenti per ripristinare la legalità viene visto con il fumo agli occhi.

il manifesto affisso all’esterno della sede della P.M. di Arzano

Siamo andati personalmente a manifestare il nostro sostegno a quest’uomo che rappresenta la parte migliore delle istituzioni. Un uomo che non si piega e non scende a compromessi con la criminalità. Non ci sono alternative: ‘Tolleranza zero’ sui nostri territori per smantellare il sistema criminale e illegale che ha preso il sopravvento.

In tanti territori, una mentalità deviata, è schierata e difende anche pubblicamente delinquenti e camorristi”.

la risposte all’intimazione con il sostegno a Biagio Chiariello

Questo dichiarano il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e il membro del direttivo provinciale di Europa Verde Luigi Eucalipto. Entrambi stamane hanno partecipato all’iniziativa di sostegno del comandante Biagio Chiariello. L’iniziativa nasce dopo che ignoti gli hanno affisso all’esterno della sede della Polizia Locale un manifesto funebre che annunciava la sua morte il 10 marzo, tra due giorni.

Di Redazione

© Riproduzione riservata

LEGGI ANCHE

- Advertisement -spot_img